La Valtellina (Parte 1)
Blog

La Valtellina (Parte 1)

La Valtellina è una regione geografica alpina, corrispondente al bacino idrico del fiume Adda a monte del lago di Como, nella regione Lombardia, con l’intera valle, assieme alla Valchiavenna che formano la provincia di Sondrio, comprese all’interno della diocesi di Como.

Le montagne valtellinesi in estate offrono numerose possibilità di attività all’aria aperta per escursionisti, alpinisti, bikers, climbers e scialpinisti. Sono davvero infinite le possibilità di escursioni alpine lungo le centinaia di chilometri di sentieri, dalle facili passeggiate nei boschi alle salite più impegnative sulle innumerevoli vette che circondano la Valtellina. Inverno, invece, se ci si trova in Valtellina, non si può non andare a sciare, perché qui sono presenti numerose e rinomate stazioni sciistiche, fra cui spiccano Bormio, e Livigno. Andiamo alla scoperta delle città più importanti di questa zona.

Valchiavenna

La Valchiavenna è una regione geografica alpina attraversata dai fiumi Liro e Mera, nella regione Lombardia, a nord del Lago di Como, che compone, insieme alla Valtellina e ai territori della Val di Lei e di Livigno, la provincia di Sondrio. È circondata da alte cime, come il Pizzo Badile (3308 m), il Pizzo Stella (3163 m), il Pizzo Tambò (3279 m) e il Pizzo Ferrè (3103 m). Si suddivide in due valli laterali la Valle Spluga (o Val San Giacomo), che si dirama dal paese di Chiavenna e termina al Passo dello Spluga, e la Val Bregaglia (o Valle del Mera), che da Chiavenna porta al Passo del Maloja, sul confine italo-svizzero. Molto frequentate in inverno sono le splendide piste da sci di Madesimo, raggiungibili con la comoda funicolare che da Campodolcino copre in 3 minuti un dislivello di quasi 650 m.

Morbegno

Morbegno riconosciuta come “Città alpina 2019”, è un comune italiano di 12 332 abitanti della provincia di Sondrio in Lombardia. Centro principale della bassa Valtellina, è una città famosa per il formaggio “Bitto”, che prende il nome dall’omonimo torrente che attraversa la città, e di prestigiosi vini DOC e DOCG, su cui si distinguono le Riserve e gli Sforzati. Posta allo sbocco della Valle del Bitto di Albaredo e della Valle del Bitto di Gerola, Morbegno è il punto di partenza ideale per escursioni sulle Orobie Valtellinesi a sud e sulle cime intorno al Pizzo Badile a nord, nonché ideale per raggiungere la Val Masino, bellissima valle rinomata per l’arrampicata.

Sondrio – Valmalenco

Sondrio – Valmalenco
Sondrio – Valmalenco

La Valmalenco è una valle laterale della Valtellina in provincia di Sondrio (Lombardia). La valle inizia dal ponte del Valdone, sopra la città di Sondrio, e si dirige a nord verso il Pizzo Bernina ed è lunga nel fondovalle una quindicina di chilometri. È il punto di accesso a numerose alte vette come il Piz Bernina (4049 m), il Pizzo Zupò (3996 m), il Piz Roseg (3937 m), il Monte Disgrazia (3678 m) e la Cima di Rosso (3369 m). Il paese di Chiesa Valmalenco è una stazione sciistica di prim’ordine che, con i suoi 60 km di piste di Caspoggio e dell’Alpe Palù, è in grado di soddisfare le esigenze di sciatori e snowboarder di ogni livello. Qui è presente la Snow Eagle, la più grande funivia del mondo con una capacità massima di ben 160 persone.